Come trovare clienti e potenziali clienti su Facebook

La Guida Definitiva Per Trovare Clienti su Facebook Senza Fare Pubblicità

Vuoi far crescere la tua attività grazie a Facebook ma non sai come muovere i primi passi? O magari stai usando la piattaforma da tempo ma non stai ottenendo i risultati soddisfacenti? 

Se vivi 1 di queste 2 situazioni questo articolo fa per te. Infatti sto per mostrarti il mio sistema per trovare clienti su Facebook in modo costante e posizionarti come un esperto nel tuo settore. 

In particolare scoprirai perché Facebook è ancora un ottimo strumento per trovare nuovi potenziali clienti, come preparare il tuo profilo in modo da fare una bella prima impressione con questi potenziali clienti e come usare in modo strategico i gruppi e messenger per convertirli in clienti effettivi. 

Sei pronto? Iniziamo!

More...

perché trovare clienti su facebook e non altrove?

Ti sarai chiesto almeno una volta se vale veramente la pena investire il tuo tempo per imparare a trovare clienti su Facebook. 

Domanda legittima. Tanti dicono che Facebook sia ormai “morto”. 

Io preferisco basarmi sui dati e sui fatti.Per questo ho deciso di includere un paragrafo dedicato ai motivi per cui Facebook è ancora un’ottima fonte per trovare nuovi potenziali clienti. 

  • Facebook è ancora il social numero 1 con oltre 31 milioni di utenti italiani raggiungibili tramite campagne pubblicitarie. Questo vuol dire che il tuo cliente ideale è ancora su Facebook e sei a qualche clic dal raggiungerlo. 


  • Facebook Messenger è la seconda piattaforma al mondo per la messaggistica (immagine we are social

Se mi segui da un pò sai che reputo il contatto diretto con i nuovi potenziali clienti fondamentale. Infatti il 70% dei miei clienti arriva grazie a un approccio diretto tramite messaggistica. 

E come vedi dall'immagine i numeri parlano chiaro. Facebook Messenger è ancora utilizzato da tantissime persone E tra questi utenti sicuramente non mancano i tuoi possibili clienti. 😉 


  • I gruppi Facebook sono un’ottima risorsa per trovare facilmente i nuovi potenziali clienti.

Gli esseri umani sono animali gregari. Amiamo riunirci e parlare con persone simili a noi. 

Questo è il motivo del successo di funzioni come i gruppi su Facebook e gli hashtag su Instagram. 

Infatti qualunque sia l’argomento di cui ti occupi, su Facebook troverai dei gruppi correlati. E in questi gruppi troverai persone interessate all’argomento e quindi anche i tuoi clienti ideali. 

Come vedi Facebook continuerà ad essere un’ottima piattaforma per fare business per lungo tempo. E lo dicono i dati, non un’opinione. 

Tuttavia prima di buttarti a capofitto su questo social, devi ottimizzare il tuo profilo. Come si fa? Te lo spiego nel prossimo paragrafo.

le basi per trovare clienti su facebook

Su Facebook così come su Instagram il profilo ti permette di fare una buona o una cattiva prima impressione. Se il tuo obiettivo è trovare nuovi clienti il modo in cui ti presenti è importantissimo. 

Immagina di andare a un appuntamento con un agente immobiliare che si presenta con i vestiti stropicciati e la camicia sporca. Prenderesti sul serio i suoi consigli e la presentazione che ti fa della casa? Ne dubito. 

Su Facebook è uguale. Se il tuo profilo è ottimizzato e professionale vieni preso sul serio. In caso contrario no. 

Ci sono 5 elementi da tenere in conto quando si tratta di ottimizzare il tuo profilo : 

Come trovare clienti potenziali su Facebook con un profilo ottimizzato


1. Immagine del profilo :

La foto deve essere tua. In nessun modo puoi inserire un logo o immagini con altre persone. L’ideale sarebbe una foto personale, in primo piano o mezzo busto in cui sei sorridente e approcciabile. 

2. La copertina Facebook :

La tua copertina può rappresentare le tue passioni, i tuoi valori, il tuo lifestyle o elementi che ruotano intorno al tuo lavoro. Insieme a questi elementi puoi inserire delle frasi per far capire alle persone chi sei e che cosa fai. 

Esempio 1 - Sei un Networker e ti occupi di viaggi : La tua copertina può essere un collage di diversi viaggi che hai fatto negli ultimi mesi / anni. Questo crea curiosità e credibilità. Chi non vuole viaggiare? Ovviamente per essere credibile devi mostrare alle persone che riesci veramente a viaggiare tanto.

Esempio 2 - Sei un Personal Trainer : Puoi inserire un'immagine in cui ti alleni e poi la tua frase di impatto o Unique Selling Proposition. Potrebbe essere “Aiuto le persone che hanno poco tempo ad avere più energia e salute allenandosi da casa 15 minuti al giorno”

Le possibilità sono infinite e il limite è il cielo. Se come me non sei bravo/a con la grafica ti consiglio di farti aiutare da qualcuno. Per questi lavori di poco conto puoi usare una piattaforma di servizi freelance come Fiverr

È ottima per questi piccoli lavoretti e con 10-20 euro puoi avere una bella copertina e risparmiare ore e ore di tentativi e stress.


3. La biografia :

La bio è ottima per descrivere cosa fai e incuriosire chi visita il tuo profilo. Hai solo 100 caratteri a disposizione. Quindi sì breve e conciso.

Cosa puoi scrivere? La tua frase di impatto che spiega chi aiuti, a fare cosa e come. È conosciuta anche come Unique Selling Proposition. 

Ad esempio io potrei scrivere “Aiuto imprenditori e professionisti a trovare clienti in modo prevedibile grazie ad Instagram e il Digital Marketing

4. Le informazioni personali :

Questa sezione è importante perché ti rende più "reale" e credibile. Se non compili nulla, non mostri esperienze passate, dove vivi e dove lavori potresti sembrare un profilo fake o una persona che ha qualcosa da nascondere. 

Inserisci dove lavori attualmente e linka alla tua fan page su Facebook. Inserisci eventuali esperienze passate, dove hai studiato e altre informazioni che reputi coerenti con il tuo lavoro.

5. Le immagini in evidenza : 

Puoi usare questo spazio per inserire da 1 a 5 immagini che in qualche modo rappresentano il tuo lavoro, la tua vita, i tuoi valori. 

Puoi inserire anche dei link ad altri account social, alla tua pagina su Facebook e al tuo sito web. 

Adesso che il tuo profilo personale è pronto, andiamo a vedere come trovare nuovi potenziali clienti su Facebook grazie a due strumenti potentissimi. I gruppi e Messenger.  

come trovare clienti su facebook grazie alle tue amicizie

Come trovare clienti su Facebook in modo semplice e veloce? Grazie alla tua cerchia di amicizie! 

“Alex perché pensi che sia il modo più semplice e veloce?” 

Perché per comprare da te, il cliente ha bisogno di conoscerti, fidarsi e nutrire un certo livello di simpatia. 

Le tue amicizie ti conoscono già, si fidano di te e nutrono (una parte almeno) simpatia nei tuoi confronti. 

Un altro vantaggio è che puoi “allenarti” e fare un pò di esperienza con le tue amicizie. Con queste persone gli errori ti costeranno di meno. 

Come puoi proporti a queste persone? Sì sincero e diretto. Niente giri di parole o strategie subdole che purtroppo in alcuni ambienti vengono ancora insegnate. 

Puoi dire che hai appena iniziato un progetto e chiedere se loro stessi sono interessati ai tuoi prodotti o servizi o se possono darti qualche referenza. 

E se vendi un servizio e sei alle prime armi puoi addirittura lavorare gratuitamente per fare esperienza. Non c’è nulla di male nel fare un pò di gavetta ;).

come trovare clienti su facebook grazie ai gruppi

I gruppi Facebook sono un luogo virtuale in cui ci si riunisce con altre persone che hanno interessi comuni ai nostri. 

È facile capire il motivo del loro successo.

Come detto poco fa l’essere umano è un animale gregario. Ama riunirsi con persone simili. Per chi vende un prodotto o un servizio di consulenza (o coaching o altro) questa è una grandissima opportunità per trovare persone interessate alla propria nicchia e poi trasformarli in clienti in modo relativamente facile. 

Tuttavia ci sono due modi per usare i gruppi. Uno completamente sbagliato e uno che funziona. 

Se vuoi avere vita lunga in un gruppo devi evitare di spammare e vendere in modo diretto. 

Ecco gli errori principali da evitare : 

  • Non inviare mai un’amicizia senza conoscere un minimo quella persona. 
  • Non proporre con messaggi in privato senza aver costruito un minimo di amicizia e fiducia con una persona.
  • Evita di pubblicare post promozionali all’interno del gruppo.

“Va bene Alex, evito questi errori. Ma come posso vendere se non posso promuovermi in modo diretto?

Ti basta seguire gli step che ti sto per mostrare. 

1. Trova i gruppi giusti per la tua nicchia

Non tutti i gruppi sono profittevoli. Molti sono dei gruppi spammosi o in cui la community non è attiva. Come si riconosce un buon gruppo?

  • Il gruppo deve essere coerente con la tua nicchia. Se ti occupi di web design che senso ha cercare gruppi sul fitness? Esatto nessuno perché i partecipanti a quel gruppo non saranno interessati ai tuoi servizi. Pensa al tuo cliente ideale e poi a quali argomenti potrebbe essere interessato. A quel punto inizia la tua ricerca. 
  • Per cercare vai su Facebook e inserisci una parola chiave nella barra di ricerca in alto a sinistra. In questo esempio inserisco la parola “bodybuilding” e clicco su invio.
come cercare un gruppo su facebook
  • Adesso filtra i risultati solo per “Gruppi” in modo da vedere solo i gruppi che sono inerenti a quella parola chiave.
Come filtrare la ricerca Facebook per gruppi
  • Non ti resta che individuare i gruppi più attivi. Il primo elemento per capirlo è quanti post vengono pubblicati ogni giorno in quel gruppo. Ci sono almeno 5 nuovi post ogni giorno? Questo è un buon segnale che il gruppo è attivo.
come vedere se un gruppo Facebook è attivo o meno


  • Una volta dentro il gruppo controlla se i post ricevono commenti. Nessuno interagisce? Molto male! Evita i gruppi poco interattivi.

Una volta che hai trovato 3-5 gruppi attivi e in target con la tua nicchia puoi passare alla fase successiva.


2. Segui le regole del gruppo 

Ogni gruppo su Facebook ha un proprio regolamento. Prima di iniziare a interagire e pubblicare assicurati di averlo letto. 

Ad esempio la maggior parte dei gruppi non ti permettono di pubblicare link che portano al tuo sito / canale Youtube / offerta. 

“Alex e che succede se non seguo le regole?”

Semplice, ti bloccano e perdi per l’accesso a quel gruppo PER SEMPRE. E come risultato perdi la possibilità di raggiungere migliaia di nuovi potenziali clienti.

Non il massimo. Sei d’accordo? Dedica un paio di minuti alla lettura del regolamento.


3. Diventa un membro attivo del gruppo

Il passo successivo è diventare un membro di valore nel gruppo.  Cioè una persona che contribuisce in modo positivo. Per farlo ti consiglio di :

  • Pubblicare contenuti utili per la community. Questi contenuti aiutano i membri a risolvere problemi collegati alla nicchia. E allo stesso tempo ti posizionano come esperto nel tuo settore. Inoltre più pubblichi all’interno di questi gruppi più sarai memorabile. 
  • Rispondere alle domande della community. Nei post e nei commento degli altri membri spesso ci saranno domande e richieste di aiuto. Un’ottima opportunità per mostrare le tue competenze ed essere visto come un esperto nel tuo settore.

Non sai come scrivere un post efficace per il i gruppi e per il tuo profilo? Qualche tempo fa ho preparato una guida gratuita che ti spiega i 5 step per costruire un post capace di attrarre clienti. Clicca sul tasto qui giù per accedere gratis.

Vuoi Imparare A Scrivere Post Efficaci?

Scarica la guida gratuita in cui ti spiego il mio sistema in 5 step per scrivere post capaci di creare fiducia con il tuo pubblico, posizionarti come leader nel tuo settore e vendere senza incontrare resistenza


4. Presentati in modo strategico 

Dopo aver interagito per un 1 o 2 settimane e aver creato un po di riconoscibilità, arriva il momento di creare un post di presentazione in modo strategico. 

Perché dico in modo strategico? Perché il post di presentazione è una delle pochissime opportunità per parlare di te stesso e della tua attività. In altre occasioni non ti è permesso parlare di cosa ti occupi in modo diretto. 

Ecco come creare un post di presentazione efficace : 

  • 1 . spiega chi sei e che cosa fai. Ma non lo fare in modo noioso e scontato. Parla di cosa ti rende speciale e ti differenzia dagli altri. Un’altra cosa che puoi fare è aggiungere qualcosa di divertente riguardo il tuo lavoro. la tua vita o i tuoi hobby/passioni. 
  • 2. Spiega dove possono trovarti online. Se hai un canale youtube, un blog o un gruppo Facebook puoi citarlo ma NON LINKARE a meno che il regolamente non te lo permetta. 
  • 3. Offri il tuo aiuto ai membri del gruppo. Spiega qual è la tua area di competenza e che sei nel gruppo per aiutare la community.  
  • 4. Mostra il tuo entusiasmo e ringrazia gli amministratori del gruppo. Farti amico da subito i gestori del gruppo può portarti enormi benefici in futuro. Da collaborazione, a referenze e tanto altro. Taggali e ringrazia per l’ottimo lavoro che hanno svolto creando il gruppo.

Hai iniziato a trovare potenziali clienti grazie ai gruppi? Adesso arriva il momento di portare la conversazione in privato grazie a Facebook Messenger.

come trovare nuovi potenziali clienti grazie a facebook messenger

Messenger è il servizio di messaggistica di Facebook e ti permette di contattare e restare in contatto con i tuoi possibili clienti in pochi click. È lo step successivo a tutto il lavoro che svolgi nei gruppi e sul tuo profilo.


Infatti tutti quei nuovi potenziali clienti non si trasformeranno in tuoi clienti effettivi se non sei tu a fare il primo passo. 


Certo a volte riceverai richieste di informazioni ma non hai alcun controllo su quante richiesti ricevi ogni giorno. Non è un sistema prevedibile.  

Ma puoi decidere a quante persone scrivere e a quanti proporre il tuo prodotto o servizio. 

“Fantastico Alex, ma come approccio le persone? e come posso usare Messenger senza passare per un venditore rompi scatole?”

Segui questi 4 step :

  1. Crea opportunità per scrivere a un possibile cliente : In questa prima fase il tuo obiettivo è trovare un motivo per scrivere. Ci sono tante situazioni in cui si può iniziare una conversazione. Ad esempio quando pubblichi un post e questa persona ti commenta o ti mette like. In questo caso puoi approfittarne per un saluto e per ringraziare dell’interazione. 
  2. Approccia nel modo giusto : Nel secondo step approccia il possibile cliente con un messaggio in cui NON VENDI. L’errore peggiore che puoi fare è provare a vendere da subito. Cosa fare invece? Interessati sinceramente a questa persona. Fai domande e se puoi dai valore con un consiglio. Un’altra cosa che puoi fare è parlare di un qualcosa che avete in comune. 
  3. Trova un problema : Lo step successivo è quello di fare domande e cercare di capire se puoi aiutare in qualche modo questa persona. Se trovi un problema che il tuo prodotto o servizio risolve puoi passare alla fase successiva. In caso contrario non proporre nulla.
  4. Proponi : Hai trovato un problema o un desiderio che il tuo prodotto o servizio risolve? Bene allora puoi proporre! Ricordati di portare la conversazione altrove. Difficilmente potrai chiudere una vendita in chat. La cosa migliore è portare il contatto al telefono.

Ripeti questo processo con almeno 3 contatti ogni giorno. Se lo fai e segui questi consigli ti assicuro che nei prossimi 3 mesi avrai più clienti di quanti ne potrai mai gestire. 

È il momento di agire

Oggi ti ho mostrato perché Facebook è ancora un’ottima risorsa per trovare clienti online. E hai anche visto che l’approccio migliore è quello di dare valore prima di chiedere. 

Cosa puoi fare per muovere i primi passi nella direzione giusta? Parti dal tuo profilo. Segui le mie linee guida per trasformarlo in una profilo professionale e credibile. 

E poi segui gli step successivi. 

Se invece preferisci essere seguito e avere una guida che ti mostra precisamente cosa fare ogni giorno per trovare clienti su Facebook, Instagram e online in generale allora clicca sul tasto rosso che trovi qui giù per prenotare una sessione strategica gratuita di 30 minuti con me.

Prenota Una Sessione Strategica Gratuita

Clicca sul tasto rosso per prenotare una sessione di 30 minuti con Alex, in modo completamente gratuito.

>

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/alexbull/public_html/wp-includes/functions.php on line 4552

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/alexbull/public_html/wp-includes/functions.php on line 4552